Featured Article

L'arnica (Arnica Montana), un fiore speciale

L'arnica (Arnica Montana), un fiore speciale

Sep 24, 2020
Si parla da tempo di Arnica, ma approfondiamo insieme questo argomento, allora.... Mi presento: sono l'Arnica  Si tratta di una pianta poco appariscente tipica delle zone montane, caratterizzata da solari...
Le origini del

Le origini del "nostro" Sale Rosa

May 21, 2020
Salve a tutti, spesso viene chiesto l'autenticità delle lampade e la provenienza di esse, e oggi volevo fare chiarezza su questa  tematica. L'unico posto al mondo nel quale vengono estratti...
Guida all'acquisto di una lampada di Sale Rosa

Guida all'acquisto di una lampada di Sale Rosa

Jan 11, 2020
Innanzitutto Buon Anno a tutti ! In questo articolo vorrei fare chiarezza riguardo all'acquisto di una lampada di Sale Rosa, questa guida vuole essere d'aiuto a tutte quelle persone che...
Le piastre di sale rosa per cucinare. Cosa sono? Come funzionano?

Le piastre di sale rosa per cucinare. Cosa sono? Come funzionano?

Oct 24, 2019
Cosa sono le piastre di sale rosa? Parliamo di questo prodotto che ha cambiato il modo di cucinare per molti, tutti conosciamo le pietre ollari, piastre elettriche o altre tipologie...

"Stufe di sale Rosa" poche spese e caldo assicurato, Perché?

Sep 27, 2019
Buongiorno a tutti, dopo varie domande che abbiamo ricevuto da molte persone ho deciso di pubblicare questo articolo per approfondire l'argomento "Stufe di sale rosa Halos".  Partiamo dall'inizio per rispondere a...

L'arnica (Arnica Montana), un fiore speciale

L'arnica (Arnica Montana), un fiore speciale

Si parla da tempo di Arnica, ma approfondiamo insieme questo argomento, allora....

Mi presento: sono l'Arnica 

Si tratta di una pianta poco appariscente tipica delle zone montane, caratterizzata da solari fiori gialli, simili a grosse margherite, ricchi di principi attivi dall’attività antidolorifica e vulneraria, antireumatica e antinevralgica. Tra i principi attivi del fitocomplesso ritroviamo essenzialmente: flavonoidi (betuletolo, eupafolina, isoquercitrina, luteolina-7-glucoside, astragalina), lattoni sesquiterpenici, carotenoidi, elenalina, olio essenziale, scopoletina, timolo e cumarine. Le proprietà antinfiammatorie sono ascrivibili all'elenalina, che è in grado d'inibire il rilascio del fattore di trascrizione NF-kB, uno dei principali fattori coinvolti nei meccanismi immunitari e nei processi infiammatori che avvengono nell'organismo. Inoltre, sembra che l'elenalina sia in grado di ridurre la chemiotassi e la mobilità dei granulociti. Questo lattone sesquiterpenico promuove anche la stabilizzazione delle membrane lisosomiali, contribuendo così a ridurre l'area interessata dall'infiammazione.

Perché usarla ?

Quando si vuole intervenire in modo rapido ed efficace su distorsioni, traumi, stiramenti muscolari, lividi e contusioni l’arnica (Arnica montana) rappresenta un’eccellente alternativa ai prodotti farmaceutici più tradizionali.

Applicata tempestivamente sulla zona colpita, l’arnica è in grado di: far regredire rapidamente il gonfiore e l’edema dei tessuti molli, limitando la formazione di lividi e bernoccoli; dare rapido sollievo alla sensazione di dolore e tensione. La si può utilizzare quindi per applicazioni locali in caso di traumi (ematomi, distorsioni, contusioni, edemi da frattura), ma anche di artralgie e disturbi articolari a carattere reumatico. Interessanti sono anche le proprietà revulsive e antisettiche riconducibili, oltre che all' elenalina, alla diidroelenalina e ai suoi esteri. Queste molecole hanno dimostrato di essere dotate di attività sia battericida che fungicida e quindi sono utili contro le punture di insetti e le foruncolosi.

Non un estratto di Arnica qualsiasi ma la Tintura Madre, perché ?

La tintura madre di arnica è un estratto alcolico dei fiori freschi; si ottiene mediante macerazione in acqua e alcool, in rapporto 1:10. La macerazione avviene al buio e dura non meno di tre settimane e durante tale periodo il prodotto viene agitato con regolarità. Si attua poi la torchiatura e filtrazione e si ottiene così la Tintura Madre. Da questo processo si ottiene quindi un concentrato del fitocomplesso, dove i principi attivi non vengono isolati. Questo permette di sfruttare l’azione sinergica di tutti i componenti e non solo le proprietà di alcune.

Visitate www.fitoboutique.it una pagina interattiva con prodotti e altre news sul mondo dell' ARNICA!!

Grazie per la lettura 


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati